Quadrante Radionico 

Il Quadrante Radionico di Ana Maria Nardini

Il Quadrante Radionico È UNA TERAPIA ALTERNATIVA, NON SOSTITUISCE NESSUN TRATTAMENTO MEDICO O PSICOLOGICO.

Trattasi di una tecnica alternativa per misurare l'energia, cercando l'armonizzazione e bilanciamento delle emozioni, credenze, schemi e situazioni in tutte le sfere della vita.

Il Quadrante Radionico  contiene un orologio radiestesico, con grafici numerici che fungono da indicatori di frequenza (da 0 a 100), geometria sacra e altri simboli che fungono da portali di collegamento. Tutto in un Quadrante Radionico ha il suo significato: i colori scelti, le immagini, i simboli.

Il Quadrante Radionico è un disegno stampato, una sorta di tabellone di gioco. Questo disegno cambia in base al tipo di tabella utilizzata dal terapeuta.

Come funziona Il Quadrante Radionico ?

Viene creata una connessione tra la mente dell'operatore e la mente del cliente e si usa il pendolo per misurare la vibrazione.

Possiamo identificare le aree della vita che sono bloccate e quindi trovare i "rimedi" che sono gli strumenti necessari per sbloccare le energie, i sentimenti, i pensieri, le convinzioni e le situazioni che il cliente vuole guarire o migliorare.

Attivazione del Quadrante Radionico:

Gli strumenti sul tavolo sono attivati da comandi verbali da parte dell'operatore quando si gira il pendolo.

Quali i benefici del Quadrante Radionico?

Il Quadrante Radionico può accedere a frequenze e dimensioni del paziente, dove ci sono dei blocchi che disturbano una particolare area della vita della persona e aiutare a trovare la miglior maniera per portare equilibrio alla situazione attuale.

Il Quadrante Radionico dev'essere usato con grande integrità e rispetto.

Nella consulenza con il Quadrante Radionico possiamo:

a) Pulire energeticamente e armonizzare i corpi fisico, mentale, emotivo e spirituale, fornendo equilibrio e benessere alla persona.

b) Pulire, armonizzare e bilanciare la colonna vertebrale e di tutti i chakra.

c) Fare la pulizia energetica del corpo fisico ed energetico, ritiro di energie dissonanti, non qualificate e/o non appartenente alla persona trattata.

d) Armonizzare le relazioni affettive, professionali e familiari.

e) Aiutare nella trasmutazione di schemi, paure, blocchi e traumi.

f) Determinare e armonizzare le fonti di malattie, risvegliare e potenziare il processo di guarigione e recupero, equilibrando la salute.

g) Armonizzare gli ambienti in cui vi sono energie sbilanciate - casa, lavoro, ecc.

h) Potenziare l'energia positiva sugli aspetti della vita come la prosperità, abbondanza, amore.